Il corpo come evento

Conduce Silvia Cioni – psicologa, psicoterapeuta, formazione triennale in Danza Sensibile

Il movimento come un atto, un accadimento, che ancor prima di essere esterno è interno, come il manifestarsi di un qualcosa di profondamente intimo, che permetta di sperimentare tutti i frammenti di sé, per integrarli e farli fiorire, e riunirli armonicamente nel gesto. Un gesto libero, che nasca dall’esperire il corpo nel rispetto dei propri limiti e come risposta ai propri bisogni. Un gesto che parla di sé, un gesto per fare pace, che diventa cura, di sé e dell’altro. Il lavoro è centrato su pratiche legate al contatto, all’ascolto e alla consapevolezza. Lo strumento è la relazione: con le diverse parti di sé, con l’altro e con il mondo. Per riscoprire tutta la piacevolezza del muoversi e di sentire ed abitare il corpo, come un atto d’amore, come una preghiera.
Il laboratorio è aperto a tutti, non ci sono limiti d’età e non è necessaria nessuna esperienza pregressa di danza né di arti sceniche.

 

Info: Silvia 3408632301, cionisilvia75@gmail.com

*********

Silvia Cioni fa parte dell’Associazione Arcobaleno Istituto Gestalt Lucca, che promuove corsi sulla relazione d’aiuto e che da anni organizza nel campo dell’arte convegni, mostre, spettacoli e corsi di formazione sulla danza, teatro, voce, installazione, lavorazione dei materiali, pittura, in collaborazione con altre realtà.

Co-fondatrice e docente di NOW – SCUOLA D’ARTE, percorso che cerca di intrecciare differenti tradizioni e discipline al fine di sviluppare e stimolare la creatività.

Attualmente frequenta la scuola di formazione per insegnanti di Danza Sensibile e la formazione con Cinzia De Lorenzi sulle pratiche somatiche integrate.