NOTIZIE DALL’INTERNO DEL CERVELLO: imparare ad apprendere

Data / Ora
Date(s) - 12/02/2019
21:00 - 23:00

Luogo
Sede Associazione Arcobaleno


Conduce Claudia Braatz– Formatore e insegnante di lingua e cultura tedesca, mappe mentali e metodi di studio; Master PNL

**********

Il corso si rivolge a tutti e non occorrono prerequisiti, in particolare a chi vuole migliorare la memoria, imparare ad apprendere, trasformare saperi in conoscenze.
Si articola in sei incontri divisi in due cicli di tre incontri ciascuno. Gli incontri avranno soprattutto carattere pratico, prevedendo lo svolgimento di molti esercizi.
E’ possibile frequentare anche uno solo dei due cicli.
1° ciclo: memoria a lungo termine, concentrazione e rilassamento, canali d’apprendimento
Le prime 3 serate sono dedicate al processo d’apprendimento: come aiutare le informazioni ad arrivare nella memoria a lungo termine; concentrazione e rilassamento; canale d’apprendimento preferito.

2° ciclo: tecniche mnemoniche: visualizzazioni, conversione fonetica, loci
Le seconde 3 serate sono dedicate alle tecniche mnemoniche.

**********

Quando:

1° corso:    martedì 22 e 29 gennaio,  5 febbraio 2019 ore 21:00 – 23:00
2° corso:    martedì 12/19/26 febbraio 2019 ore 21:00 – 23:00
Dove:   presso la sede dell’associazione Arcobaleno I.G.L.
Prezzo:  45 Euro per un ciclo – 80 Euro per entrambi
Per info e prenotazioni: Claudia emai   info@claudiabraatz.com     Cell .3202350608

Tessera associativa obbligatoria

 

*********

Claudia Braatz è nata l’ 8 marzo 1965 in Germania, laurea in Storia dell’Arte, Antropologia Culturale e Romanistica Italiana presso l’università di Colonia, Germania. Sposata, due figlie, vive a Lucca. Insegna lingue da 30 anni, mappe mentali e metodi di studio dal 2012. Certificazione internazionale di Master PNL 2017.
“Ho conosciuto le mappe mentali – ovvero i “cluster” – nel 1995 all’interno di un corso di scrittura creativa. Il fascino è stato immediato e duraturo. Più tardi ho aggiunto le mappe mentali come strumento per la memorizzazione e lo studio. Nei miei corsi insegno entrambi i metodi e come combinarli. Mi sorprende ogni volta quanto lo scrivere disegnando, perché è quello che caratterizza una mappa mentale, porti alla luce idee e pensieri inaspettati.”